La Vall

La Vall


Sembra che l’inverno abbia deciso di lasciare l’isola. Dopo pochi giorni dall’inizio ufficiale della primavera, la pioggia e la tramontana si sono calmati, e, complice il cambio d’orario favorevole, ora splende finalmente il sole.

Avete idea di quanto sia difficile progettare un orto e un giardino in una casa nuova, senza sapere da che parte batte il sole e in che ora della giornata? Fondamentale, visto che per i prossimi mesi ci saranno SEMPRE il sole e i 30 gradi che caratterizzano l’estate di Minorca, che possono compromettere la nascita e la crescita di verdure.

Tralasciando la nostra avventura da pollice verde, cosa più importante dell’arrivo della primavera, è che nei giorni liberi –miei, (ancora per poco, spero) 7 su 7, insieme, giusto il week end-, possiamo andare in spiaggia. E non devono esserci per forza temperature da costume. Anzi, quasi quasi, preferisco la spiaggia così, in maglietta e pantaloni, senza dover bere ogni 5 minuti e rifugiarmi all’ombra se non voglio perdere ogni possibile liquido rimasto in corpo (tanto io il bagno non lo faccio così volentieri neanche ad agosto –al massimo, 10 minuti-, con i pesci che cercano di morsicarmi i piedi).

Questo non vuol dire che non amo l’estate; cerco semplicemente di apprezzare anche altre stagioni e vi dirò che Minorca non mi dispiace neanche adesso.

Il week end è stato dunque uno dei primi in spiaggia senza la giacca a vento, addirittura in maglietta maniche corte. La spiaggia scelta questa volta è stata La Vall, a nord di Ciutadella, relativamente vicino a casa e semplice da raggiungere.

La Vall2_logoDa Ciutadella, ad una delle rotonde della Ronda, prima di entrare in città, dovete prendere per Cala Morell/Algaiarens. Più avanti, la strada si dividerà in due; continuate sulla destra sempre in strada asfaltata. L’ultimo pezzo è un cammino sterrato, quindi state attenti alle buche frequenti e al cammino abbastanza stretto (difficile che passino contemporaneamente due macchine, tanto che in estate bisogna accostare ogni 5 metri per far passare qualcuno).

Troverete due parcheggi, entrambi gratuiti, il primo sulla destra, il secondo in fondo alla strada, più vicino alla spiaggia. Una volta parcheggiato, avrete neanche 10 minuti di passeggiata e poi la scalinata per raggiungere il mare. La spiaggia è divisa in due cale e meno affollata in estate rispetto ad altre spiagge del sud; il livello del mare è basso ma ci sono diverse rocce a cui prestare attenzione.

Dal secondo parcheggio, sulla destra, vedrete l’indicazione del Camí de Cavalls. Questa è un’ottima occasione per fare un po’ di escursionismo, prima di tornare in spiaggia e gustarsi un’insalata di riso o un panino. In effetti, questo è stato il programma di domenica, che, per nostro stupore, è coinciso con quello di molte famiglie minorchine.

In inverno e ad inizio primavera, c’è infatti un luogo chiamato Sa Bassa Verda, una specie di stagno all’interno di una zona boscosa, che si crea a causa delle piogge e che si può ammirare soltanto in questo periodo. Per arrivarci, partite seguendo il Camí de Cavalls e, al primo bivio, prendete per Cala Pilar. Proseguite per il sentiero pianeggiante, per poi oltrepassare le classiche barriere minorchine. Ad un certo punto il sentiero si divide (quando vedrete gli abbeveratoi sulla destra): prendete la sinistra e il cammino, poco dopo, inizierà a salire. Gli ultimi 10 minuti sono un po’ faticosi, nel bosco, ripercorrendo quello che sembrerebbe il letto di un ruscello. Sono circa 3km e potete raggiungere Sa Bassa in 45 minuti.

sa bassa verda_logo
Sa Bassa Verda

Potete quindi tornare indietro e rilassarvi in spiaggia, leggendo, facendo snorkeling o surf (con neopreno!), visto che La Vall è famosa proprio per quello.

Scheda tecnica

Nome: Playa de Algaiarens o La Vall

Municipio: Ciutadella

Tipo di spiaggia: vergine

Composizione sabbia: sabbia dorata

Lunghezza: 300 m

Tipo di accesso: in auto e a piedi (10 minuti)

Difficoltà: bassa

Parcheggio: gratis

Servizi: salvataggio e noleggio kayac (solo in stagione)

Annunci

Un pensiero su “La Vall”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...