Il costo della vita a Minorca

Mi ricordo ancora quando i miei suoceri ci vennero a trovare per la prima volta nel 2011 e ci accompagnarono a fare la spesa. Mia suocera rimase più che sorpresa nel sapere che, dopo aver riempito il carrello della spesa con viveri settimanali per 4 persone, lo scontrino segnava €60. Quando in Italia spendeva il doppio.

Questo per darvi un’idea del costo della vita qui a Minorca, che, nel complesso è relativamente più basso che quello italiano (parlo almeno di Lombardia ed Emilia-Romagna).

Vi elenco un paio di voci di spesa (non esaustivo, aggiornato a marzo 2017):

  • Affitto: un appartamento di 60 m2 con 2 stanze e un bagno a Ciutadella: tra i 350€ e i 500€ al mese (il prezzo più alto se, per esempio ci sono altrettanti metri di giardino), prezzo per tutto l’anno (i prezzi degli affitti sono più alti se si affitta solo per la stagione). **NB: attualmente (2017) è veramente difficile trovare un alloggio per tutto l’anno o la stagione in tutta Minorca: i prezzi sono aumentati notevolmente e hanno raggiunto i 600€-700€ per un appartamento come sopra.
  • Bollette (per 2 persone): acqua 15€ al mese,  luce 65€-80€ al mese (acqua calda riscaldata con caldaia elettrica, 2 lavatrici alla settimana, senza aria condizionata o riscaldamento). Quasi tutti gli appartamenti in città hanno la vetroceramica elettrica, in più la potenza minima contrattata è di 6 kW e le tasse sulla luce sono alte; onestamente mi è venuto un colpo quando è arrivata la prima bolletta, abituata alle case per la stagione dove si pagava al massimo 35€ al mese di elettricità e si usava il gas per cucinare (quindi costo per la bombola da 15litri di 15€ ogni 3 mesi). Se ci aggiungete stufette elettriche o pompe ad aria calda come riscaldamento, aumenta ancora di più.
  • Spesa (per 2 persone che, in inverno, fanno 3 pasti a casa –in estate 1 pasto fuori-): 350€-450€ al mese, includendo cibo e prodotti per la casa (pulizie, detergenti,..). Premetto che noi compriamo per la maggior parte frutta, verdura, pesce e legumi; mangiamo carne una volta alla settimana; il pane lo faccio in casa. Alcuni prezzi? Acqua (pacco da 6x2l): 1,62€. Uova (12): 1,20€. Pasta Barilla (Penne 500gr): 1,30€. Riso (1kg): 0,68€. Farina (1kg): . Latte (1l): 0,83€. Caffè Lavazza (250gr): 3,40€
  • Palestra: 38€-44€ per un abbonamento mensile
  • Taglio uomo con lavaggio: 15€
  • Assicurazione auto: dipende dall’auto e dalla compagnia: io ho un’assicurazione online e spendo 250€ all’anno, ma è molto indicativo.. Per farvi un’idea potete provare a fare un confronto tra le varie compagnie qui: http://www.rastreator.com/. Selezionate “Comparar seguros ahora” e, con i dati della vostra macchina, potete vedere i vari preventivi. Considerate che una macchina con targa italiana, in teoria, non può rimanere all’estero per più 3 o 6 mesi con carta verde e, se risiedete all’estero, nessuna assicurazione italiana si prenderà il rischio di assicurare la vostra macchina. La soluzione? O immatricolare la macchina in Spagna, o comprarne una qui, oppure continuare con l’assicurazione italiana (se è intestata a qualcuno che vive in Italia). L’ultima soluzione non è proprio raccomandata se il trasferimento è a lungo termine.
  • Bollo auto: dipende dal municipio di domicilio della macchina. A Minorca, varia tra i 50€ e i 90€ all’anno
  • Benzina: il costo aumenta un po’ in estate, ma in inverno si aggira sui 1,08€/l per il diesel e 1,25€/l per la benzina
  • Internet/telefono: 50€-70€ al mese, che includono ADSL o fibra, chiamate ai fissi, 1 numero cellulare con 200min di chiamate e 6GB ed eventuali extra quali TV online

Ora, la domanda principale, dopo aver visto quanto costa la vita a Minorca, è: si guadagna abbastanza per poter vivere bene?

Faccio riferimento al settore turistico perché: 1) è il settore che conosco meglio visto che ci lavoro; 2) è il settore prevalente a Minorca.

Considerate che uno stipendio “normale” in turismo è di 18.000-22.000€ l’anno. Ovvio, se siete direttori di hotel o agenzie viaggi, allora sono tanti più soldi, ma parliamo del tipo di lavoro che un italiano medio può occupare tra i 20 e i 40 anni di età.

Ora, nel settore turistico a Minorca al massimo si lavora per 6 mesi. Quindi dimezzate le cifre sopra riportate: con questi soldi dovete vivere per 12 mesi. E’ vero che se lavorate come camerieri potete prendere anche €1800 al mese: ma non avrete giorni liberi, lavorerete 12-14 ore al giorno e orari poco umani. E’ anche vero che dopo 12 mesi di contributi, potete chiedere 6 mesi di disoccupazione (durante l’inverno).

Se siete super fortunati (o no, secondo il mio Pescatore), avrete un lavoro annuale e allora una garanzia di entrate, fondamentale se volete chiedere un mutuo e sfamare una famiglia.

Tirate le somme, la risposta alla domanda è quindi SI. Si guadagna abbastanza per poter vivere bene. Ma non senza sacrifici.

E per vivere bene parlo di qualità della vita, non di essere ricchi. Di dover scendere soltanto 200 scalini per arrivare in spiaggia. Di non sapere cosa vuol dire essere stressati. Di vedere sempre il sole. Di sentirsi in mezzo alla natura. Di essere felici e di vivere in pace con se stessi.

E di aver trovato il proprio angolo di paradiso.

Annunci

12 pensieri su “Il costo della vita a Minorca”

  1. Ciao a tutti… affascinante sito, pieno di speranza … io pure vorrei trasferirmi a Minorca, che ho visto a settembre per 10 gg, e che m’è entrata subito nelle corde.
    Esiste un sito dove trovare appartamenti in affitto che non siano stagionali ma per tutto l’anno o più mesi?
    Grazie infinte…buona vita
    Rossana

    Mi piace

  2. Ciao Alice io e mio marito con 2 figlie vorremmo cambiare vita e farci un viaggio circa ad ottobre …sarebbe possibile avere un aiuto per trovare lavoro? Che tu sappia gli infermieri sono ricercati li?….hai una mail di riferimento? Grazie. Sonia e paolo

    Mi piace

  3. Ciao alice
    Io e mio marito vorremmo venire x una settimana x vedere com’e’il posto ,se e’come dici sicuramente sara’molto bello anche x i costi .
    Siccome non conosciamo nessuno vorremmo se vuoi rimanere in contatto con te o qualche altra persona ,scusaci x il disturbo e grazie tante .

    Mi piace

  4. Ciao Alice !!!!noi abbiamo gia’ cominciato a muovere I primi passi verso il trasferimento e leggere I Tuoi consigli ci da’ sicuramente una spinta in piu’!!!!! Abbiamo una bimba Piccola … Due bellissimi lavori in Italia ma cerchiamo una qualita’ di vita diversa.. Senza diventare ricchi … Perfetto no?!?!?:)))))) buona serata. !!!!!!

    Mi piace

  5. Ciao Alice,
    come sempre i tuoi post sono eccezionali per chi vuole farsi un’idea della vita minorchina… credo che l’ultimo paragrafo rappresenti il pensiero di chi, come me, vuole cambiare stile di vita e vivere bene nella natura e nella tranquillità, fuggendo da una città frenetica come Milano per esempio…. grazie per tutte queste informazioni!

    ps: se “sopravviviamo” a Milano magari a Minorca riusciremo a vivere davvero!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...