Insalata fredda di kale

insalata di kale

Negli ultimi due anni mi sono avvicinata ad un’alimentazione più equilibriata: ho iniziato ad esplorare il mondo vegetariano e vegano, i super food e i cibi alternativi a quelli industriali, non tanto per un’ideologia in particolare, ma proprio perché sono fermamente convinta che un’alimentazione sana e variata, abbinata al giusto esercizio fisico, sia la ricetta per un corpo e una mente in perfetta “forma”.

Complici il trasferimento a Minorca e la pratica dello yoga, il mio stile di vita è cambiato rispetto a quello londinese o americano. E sì, la voce “spesa” a fine mese è quasi raddoppiata, ma io mi sento super attiva e piena di energie.

La ricetta che vi propongo è stata una scoperta di mia sorella (proposta durante il nostro viaggio in Australia) e mi è talmente piaciuta che l’ho poi modificata a mio piacimento e finalmente sperimentata a Minorca da quando, da circa due mesi, il Mercadona ha iniziato a vendere il kale fresco in busta a meno di 2 euro -prima si poteva comprare soltanto da Camamilla (negozietto/erboristeria di prodotti bio), un giorno alla settimana credo, su ordinazione e a prezzi eccessivi-.

Un piatto nutrizionalmente completo, perfetto come portata unica, oppure come antipasto o accompagnamento.

 

Cosa vi serve:

  • 200 gr di kale fresco
  • 1 patata dolce
  • 200 gr. di ceci in barattolo scolati
  • 2 fette di formaggio di capra a cubetti o feta sbriciolata
  • 100 gr. di olive nere
  • 1/2 cipolla
  • 3 pugni di noci
  • 2 cucchiai di semi di chia
  • 1 lime o limone
  • aglio
  • rosmarino

Renderete felici: 2-4 persone

Tempo impiegato in cucina: 1 ora + marinatura del kale

 

Come fare:

Immergete completamente il kale in una terrina riempita d’acqua e “massaggiatelo” per 10 minuti fino a quando passerà da crespo a soffice. Scolatelo, strizzatelo e poi mettetelo in un’altra terrina; versateci il succo di lime, mescolate e lasciatelo marinare per almeno mezz’ora.

Nel frattempo caramellate la cipolla: tagliatela a fette sottili e mettetela a soffriggere in una padella con un po’ d’olio, un pizzico di sale e un cucchiaio di zucchero di canna. Mescolate ogni tanto e cuocete per circa 10 minuti, finché sarà morbida. Lasciatela raffreddare.

Tagliate la patata dolce a cubetti e cuocetela in padella con uno spicchio d’aglio e rosmarino. Lasciate raffreddare.

Aggiungete il resto di ingredienti alla terrina di kale: condite con olio, sale e pepe e servite.

 

Da non dimenticare

Il kale, in questa ricetta, viene usato crudo. Per questo è importante massaggiarlo bene con le mani e poi lasciarlo marinare nel succo di lime, così si ammorbidisce.

Se preferite potete usare i ceci secchi (100gr.): ricordatevi di metterli in ammollo la notte prima e di cuocerli in acqua bollente per almeno 2 ore (o meno, se avete una pentola a pressione).

 

Se amate sperimentare

Potete arricchire l’insalata con gli ingredienti che più vi piacciono –frutta secca, zucca, tra i tanti- tuttavia ho notato come, in generale, si sposano molto bene gli ingredienti dolciastri e non acidi (niente pomodoro).

Annunci

2 pensieri riguardo “Insalata fredda di kale”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...