Sponsored Post Learn from the experts: Create a successful blog with our brand new courseThe WordPress.com Blog

WordPress.com is excited to announce our newest offering: a course just for beginning bloggers where you’ll learn everything you need to know about blogging from the most trusted experts in the industry. We have helped millions of blogs get up and running, we know what works, and we want you to to know everything we know. This course provides all the fundamental skills and inspiration you need to get your blog started, an interactive community forum, and content updated annually.

Algaiarens – Cala Morell

Algaiarens – Cala Morell

Totale km: 12km (andata e ritorno)
Tempo: 3 ore
Difficoltà: media
Tipo di percorso: Camí de Cavalls

Tra escursioni, piccoli lavoretti, corsi e scambi linguistici, i giorni a Minorca stanno scorrendo davvero in modo piacevole.

È vero: sarà che questi ultimi due mesi il tempo è stato fantastico -24° di giorno e pieno sole-, tanto da permettere uscite all’aperto in maglietta a maniche corte quando in Italia si muore di freddo. È anche vero che c’è tanta escursione termica: 8° di mattina presto, alle quattro del pomeriggio inizia a fare fresco e di notte dormiamo già con vari piumini (niente riscaldamento come si deve, vi ricordo).

Continua a leggere Algaiarens – Cala Morell

Marmellata di corbezzoli

Da quando vivo a Minorca (o forse da quando ho compiuto i 30 –sarà l’età) ho rivalutato tutto quello che ci offre la natura: capperi, fichi, sale marino, more e asparagi sono alcune delle mie scoperte qui sull’isola e, anche quando sono strapresa dal lavoro, cerco sempre di ritagliarmi tempo per andarne a raccogliere, a seconda del mese.

Continua a leggere Marmellata di corbezzoli

Porto: la capitale del nord

Dopo mesi di permanenza ininterrotta sull’isola, a metà ottobre sono finalmente potuta “uscire” e mi sono regalata una settimana in Portogallo.

Come sempre, la vacanza è stata necessaria e rigenerante. Non dico che il mio corpo stesse rifiutando quella che io chiamo la mia “casa”, ma per una serie di motivi su cui non mi dileguerò perché li sto ancora elaborando, avevo bisogno di una pausa da Minorca, soprattutto venendo da una quarantena alquanto ardua e dopo un’intera estate da disoccupata.

Continua a leggere Porto: la capitale del nord

Addaia – Favàritx

Addaia – Favàritx

Totale km: 12km (solo andata)
Tempo: 2 ore e 30 minuti
Difficoltà: media
Tipo di percorso: Camí de Cavalls

Incredibilmente siamo già ad ottobre.

Sono alquanto confusa: non so se dire che quest’estate i giorni siano passati velocemente oppure che il tempo si sia diluito, come disteso, le ore di afa interminabili e con esse, sospesa nell’aria, l’angoscia dell’instabilità che ha caratterizzato questi ultimi mesi Minorca –come del resto tutto il mondo-.

Continua a leggere Addaia – Favàritx

Trebalúger

Settembre è arrivato sull’isola.

Il ritorno, tanto discusso e polemico, dei bambini a scuola, l’iscrizione a nuovi corsi, le giornate più corte, i colori della natura più vividi dopo che il calore afoso si è dileguato da un giorno all’altro, a seguito di qualche turbolenza.

Turbolenza che ha portato temperature più gradevoli e -incredibile!-, portato via banchi di posidonia che hanno caratterizzato le spiagge del sud per tutti questi mesi estivi. Tanto che negli ultimi giorni le spiagge hanno goduto di un’acqua così pulita e trasparente da ricordare i Caraibi.

Continua a leggere Trebalúger

L’amore ai tempi del coronavirus

Tampoco estaba convencida de que el amor fuera en realidad lo que más falta le hacía para vivir.

Gabriel García Márquez

Il 2020 è proprio iniziato strano.

Capodanno è stato uno dei pochi che ho festeggiato al caldo, alle Canarie; questo clima mite si è prolungato a Minorca dove, in maniera alquanto anomala, l’inverno è stato davvero clemente – perché si sono susseguite settimane di sole e 17-20 gradi (di giorno) fino a marzo. Incredibile!

Fino a quando il COVID non ha deciso di colpirci senza preavviso. Un giorno eravamo fuori a goderci le temperature primaverili, il giorno dopo eravamo costretti a casa.

Continua a leggere L’amore ai tempi del coronavirus

Atalis

Prima di tutto, volevo scusarmi con voi lettori. So che, fin dall’inizio, vi avevo avvertito che la scrittura su questo blog era -ed è tuttora- un hobby e che potevano passare mesi tra un post e l’altro. Tuttavia, non avrei mai pensato che sarebbero trascorsi quasi quattro mesi!

Il motivo principale di quest’assenza non è stato, come in altri periodi precedenti, il lavoro. Anzi!

Continua a leggere Atalis

Playa de Sa Llosa

IMG_20190927_162228_logo

Ho appena realizzato che sono arrivata a Minorca ben 10 anni fa (DIECI!) e non l’ho ancora vista tutta.

Ne è un esempio questa spiaggia che ho scoperto solo a settembre.

Era da un po’ che volevo pubblicare un articolo su questo gioiellino, ma purtroppo sono stata presa da mille impegni: il lavoro, come sempre, prima di tutto, poi le vacanze in Italia e a Tenerife (perché io in vacanza stacco completamente, giusto scatto e pubblico qualche foto su Instagram ogni tanto), infine la scrittura e la pubblicazione dell’eBook. Adesso, complice la quarantena, non ho più scuse. Continua a leggere Playa de Sa Llosa

Cala Mitjana e Mitjaneta

IMG-20190714-WA0004 mitjana_logo

Questa spiaggia è stata una delle prime che ho scoperto a Minorca, quando vi arrivai per la prima volta nel 2010. Alloggiavo a Cala Galdana e non avevo un’auto, motivo per cui nei miei giorni liberi andavo alla scoperta del Camí de Cavalls, a volte verso Cala Macarelleta altre verso Mitjana.

Vi sono poi ritornata un paio di volte in kayak, visto che è facile da raggiungere sempre da Cala Galdana e la vista dal mare è davvero meravigliosa, soprattutto per le scogliere bianche e le grotte che si trovano sul tragitto.

Continua a leggere Cala Mitjana e Mitjaneta

Il paradiso esiste davvero